Assemblee

Avvisi assemblee e verbali

 

PDFStampaE-mail

In Francia le chiamano "foutaises"

Martedì 07 Aprile 2015

Sciocchezze? Secondo quanto comunicato tramite stampa, abbiamo solo detto sciocchezze quando abbiamo fatto rilevare che, se la scuola è stata stralciata dagli obblighi dell'impresario di Edera, lo stesso si sarebbe potuto fare anche per sistemare la rotatoria davanti al cantiere Edera. In punta di diritto gli amministratori ci dicono che, per la scuola, i soldi che doveva metterci l'impresa venivano da una anticipazione dei contributi sul costo di costruzione, che resteranno dovuti, mentre per la rotatoria si farebbe un regalo di 350mila Euro al privato (!?).

A parte che noi, come bene sanno in Comune, ci siamo beccati una denuncia anonima, in stile di avvertimento mafioso, per esserci 'intromessi' nell'affaire Edera, e quindi l'ultima nostra intenzione è proprio quella di fare regali, ebbene noi ci siamo limitati a leggere la convenzione del Piano Edera, come modificata da questa amministrazione: essa recita: "la detta convenzione prevede ... la realizzazione, da parte dei soggetti attuatori del programma, di opere di urbanizzazione entro e fuori comparto a scomputo e compensazione degli oneri concessori dovuti..."

Quindi anche la rotatoria, come tante altre opere, doveva anch'essa essere finanziata con una anticipazione di oneri, e allora?

Allora, noi che diciamo solo foutaises, vorremmo sapere tante altre cose. Come mai la ormai evanescente fideiussione da riscuotere per Edera valeva 5 milioni poco tempo fa, mentre ora si parla di poco più di 2 milioni, e senza la benché minima previsione su quando si potranno riscuotere? E come mai la stessa convenzione modificata, emessa per porre la scuola a carico dell'impresa, non aveva previsto garanzie addizionali a fronte dei maggiori impegni richiesti? E come mai, nella stessa, è stato previsto pomposamente l'obbligo di indire una gara europea, con il solo risultato di ritardare l'agonia del piano? E come mai per quantificare le opere già eseguite si è dovuto attendere oltre un anno, ritardando di altrettanto la pratica della fideiussione, quando, trattandosi ovviamente di opere pubbliche, avrebbe dovuto essere disponibile da subito una precisa contabilità? E come mai per dichiarare l'impresa incapace di adempiere al contratto si deve attendere l'ultima scadenza, quando chi lavora nel mondo normale sa che esiste per questo uno strumento, chiamato 'cronoprogramma'?

 

PDFStampaE-mail

Chiediamo le scuse del sindaco

Martedì 07 Aprile 2015

Nell'assemblea del comitato di quartiere del 9 aprile abbiamo discusso, fra i diversi argomenti, la sorprendente decisione del Consiglio Comunale del 27 marzo scorso.

Avevamo presentato una proposta di revisione del regolamento comunale sulle istanze, petizioni e proposte dei cittadini, con la firma di oltre 200 concittadini, e il Consiglio ha deciso di non esaminarla, con la motivazione che la proposta stessa non avrebbe dovuto neppure essere presentata!

Eppure il regolamento in vigore prevede, all'art.3 comma 4, che "il diritto di iniziativa può esercitarsi sia per la proposizione di regolamenti comunali che di altri provvedimenti amministrativi ...": quindi la decisione del consiglio comunale è chiaramente illegittima.

Poiché teniamo a che il rapporto fra amministrazione e cittadini sia fondato su rapporti di fiducia, abbiamo proposto al sindaco di rivolgere le proprie scuse, a nome del consiglio comunale del quale è presidente, ai cittadini che avevano sostenuto quella proposta.

   

PDFStampaE-mail

Convocazione assemblea del 9 aprile 2015

Venerdì 03 Aprile 2015

Giovedì 9 aprile 2015 alle ore 20:45

presso la sala civica di Levata

si terrà un'assemblea pubblica del comitato con il seguente ordine del giorno:

  • 1) Comunicazioni
  • 2) Siamo irricevibili?
  • 3) La fiaccolata per Edera
  • 4) Zanzara
  • 5) Prossimi eventi
  • 6) Varie ed eventuali

Dopo il recente consiglio comunale, nel quale sono state respinte le nostre richieste riguardanti la modifica del regolamento sulle iniziative dei cittadini e la rotatoria di Edera, ci interrogheremo sul seguito da dare a queste azioni.

Il rifiuto di esaminare la nostra proposta di regolamento è una decisione illegittima da parte del consiglio comunale, poiché è stato patentemente violato un regolamento comunale vigente: il meno che potremmo aspettarci sono delle scuse verso gli oltre 200 concittadini che avevano firmato quella proposta.

Per Edera una risposta negativa era attesa. Cercheremo di incentrare la campagna elettorale a Levata sul tema 'Edera: che fare?': programmeremo un pubblico dibattito fra i candidati ed una fiaccolata da tenersi il giorno prima delle elezioni.

Se credete che l'impegno di ciascuno possa, alla lunga, dare qualche frutto, venite a sostenerci.

Buona Pasqua a tutti!

   

PDFStampaE-mail

L'assemblea del 5 marzo

Domenica 08 Marzo 2015

Il 5 marzo scorso si è tenuta la prevista assemblea mensile del comitato.

Il primo punto all' OdG riguardava l'organizzazione della nostra stagione estiva del teatro dialettale: l'abbiamo ovviamente confermata per i giorni 3-10-17-24-31 luglio. Sarà la ventinovesima! Alcune compagnie hanno già confermato la loro adesione e si preannuncia un cartellone ricco di novità. Seguiteci.

Il secondo punto era il più importante, tenuto conto degli ultimi sviluppi ampiamente riportati dalla stampa: la questione Edera. Naturalmente il comitato, in ossequio al suo statuto, che lo vuole fuori da ogni mischia partitica, non entra nelle querelles polemiche degli ultimi giorni. Invece manteniamo il nostro invito ai concittadini a partecipare ad una fiaccolata (di festa? di pianto?) per Edera, da tenersi il venerdì precedente le elezioni (quindi forse il 22 maggio? vedremo). Prima della fiaccolata indiremo un incontro dei candidati sindaci su "Edera: che fare?": o almeno formuleremo un invito, chissà chi avrà il coraggio di partecipare.

Intanto viene preannunciato un importante evento per il prossimo 22 marzo: il vice presidente della camera Luigi Di Maio potrebbe essere presente ad un incontro sul cantiere Edera. Anche in questo caso il comitato non parteciperà come tale, ma sarà una occasione molto importante alla quale invitiamo i concittadini a partecipare.

Nel frattempo la nostra petizione per Edera dovrebbe approdare in consiglio comunale per essere discussa. Con essa chiediamo di procedere, al più presto, almeno con la sistemazione della rotatoria di fronte al cantiere, con relativi marciapiedi e ciclabile per Corte Edera.

Per quanto riguarda il (mancato) bilancio della Fiera delle Grazie, non insisteremo oltre. Il comunicato congiunto dei comitati di Levata, di Grazie (Della Lancia Spezzata) e di San Silvestro (Antichi Stradei) ha preso atto del mancato risultato, riconoscendo che un tentativo (fallito) è stato fatto dall'amministrazione. Il prossimo anno chiederemo di più.

Preannunciamo infine la prossima uscita di un nuovo numero de La Zanzara: vi preciseremo le richieste di Levata ai candidati sindaci. Chi ha proposte da avanzare ci scriva. 

   

PDFStampaE-mail

Convocazione assemblea del 5 marzo 2015

Giovedì 26 Febbraio 2015

Giovedì 5 marzo 2015 alle ore 20:45

presso la sala civica di Levata

si terrà un'assemblea pubblica del comitato con il seguente ordine del giorno:

  • 1) Comunicazioni
  • 2) Teatro dialettale
  • 3) La fiaccolata per Edera
  • 4) Ancora sul bilancio della Fiera delle Grazie
  • 5) Varie ed eventuali

La nuova stagione del teatro dialettale è alle porte: dobbiamo decidere se continuare a sostenere questo sforzo (certamente sì!). Chi volesse offrire la propria collaborazione è benvenuto.

Per Edera, nonostante i tuoni e fulmini che si scatenano in lontananza (ma non poi così lontani), continuiamo a sperare che almeno la rotatoria possa essere ricondotta ad uno stato di decenza, e vorremmo poter festeggiare il risultato raggiunto con una fiaccolata da tenersi immediatamente prima delle prossime elezioni. Se nessun risultato sarà stato raggiunto, comunque, non avendo più lacrime per piangere, cercheremo di farci coraggio con i nostri concittadini. Chi avesse idee, proposte, o volesse offrire i dolci che leniranno le nostre pene, si faccia avanti.

Sul bilancio della Fiera delle Grazie più o meno tutto è già stato detto: sostenendo le valutazioni del Comitato della Lancia Spezzata di Grazie sulla risposta del sindaco, prenderemo atto del non risultato raggiunto, sperando, da ottimisti come siamo, che l'anno prossimo si possa fare di più.

   

Pagina 7 di 21

<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Proseguendo la navigazione su questo sito, accetti l'utilizzo dei cookie a scopi statistici e per rendere il sito di più facile utilizzo. Per saperne di più.Garante per la protezione dei dati personali