Circolo dei lettori

Articoli sulla biblioteca

PDFStampaE-mail

Le premiazioni del concorso letterario

Mercoledì 30 Novembre 2016

Il concorso letterario organizzato dal Circolo dei Lettori del Comitato di Quartiere si è concluso. Sono stati presentati 29 elaborati da 27 concorrenti: 12 sono donne e 15 uomini. Fra questi ci sono anche due giovani, un ragazzo ed una ragazza. Una concorrente resterà fuori concorso, perché non risiede a Curtatone, bensì a Mantova: ci ha comunque fatto molto piacere ricevere una adesione da 'fuori'. I premi andranno alla sezione prosa, alla sezione poesia ed alla sezione giovani (ma non chiedeteci le classifiche, la giuria sta ancora lavorando, bisognerà aspettare il giorno della premiazione).

Il concorso è patrocinato dall'amministrazione di Curtatone, e, per la premiazione, attendiamo il sindaco Carlo Bottani, il vice sindaco e assessore alla cultura Federico Longhi, l'assessore alle politiche sociali Angela Giovannini e la consigliera Antonella Montagnani.

Tutti i concittadini (ed anche i 'forestieri') sono quindi invitati per

Giovedì 8 dicembre alle 11

nella sala civica di Levata

Crediamo molto in questa iniziativa, e soprattutto vi ha sempre creduto, con la testardaggine dei forti, il suo ideatore Fausto Baraldi. Il successo in termini di numero di partecipanti non è stato folgorante, ma crediamo che il risultato sia più che valido e ne siamo soddisfatti: bisogna infatti tenere anche presente che volutamente l'ambito territoriale del concorso è stato limitato al comune di Curtatone, per incentivare la partecipazione di quella 'provincia silenziosa', che certo non soffre di complessi di inferiorità rispetto alla 'capitale' Mantova, come si potrà verificare leggendo gli elaborati del concorso. Una esperienza da ripetere fra un anno, e magari anche oltre!

 

PDFStampaE-mail

Il concorso letterario

Venerdì 05 Agosto 2016

Il Comitato di Quartiere, tramite il suo Circolo dei lettori, lancia questa volta un concorso letterario.

Si chiede la redazione di un racconto breve, senza tema predeterminato: sono invitati a concorrere tutti i residenti nel Comune di Curtatone.

Si tratta naturalmente di una vera e propria sfida, lanciata a tutti i concittadini, ma soprattutto a tutti coloro che non hanno mai pensato di poter raccontare un'esperienza che hanno vissuto, oppure di provare a inventarsi una storia, magari quella che sono soliti raccontare a figli o nipoti per farli addormentare. Nessuno deve preoccuparsi della forma: la giuria sarà chiamata a giudicare in primo luogo il contenuto e le sensazioni che esso procura al lettore, il resto è solo un accessorio.

Ma sentiamo la riflessione che ci propone Fausto Baraldi:

Non si riesce più a giocare con se stessi. Il vivere frenetico di questo nostro tempo non concede più spazio alla mente perché si nutra alla fonte della fantasia.
Chi riesce ancora a trovare un tempo, uno spazio, per dare sfogo ai pensieri nascosti, ai sogni, ai sentimenti, senza essere condizionato da pressanti impegni? Ed ecco che, se la mente non riposa, subentra lo stress, che è prima una sofferenza astratta della mente e poi, frequentemente, diventa un disturbo fisico.
Vogliamo evitare lo stress? Bene. Non prendiamoci troppo sul serio e torniamo a giocare. Scrivere un breve racconto può essere un modo intelligente per giocare con se stessi. Chi scrive inevitabilmente si racconta e questo è un modo per liberare il nostro inconscio da ciò che inconsapevolmente limita la nostra libertà.
Accettare questa proposta non costa niente, anzi, alla fine potreste ricevere in premio dei libri.

Il termine per la presentazione delle opere è il 15 ottobre 2016. Tutti i dettagli nel regolamento

   

PDFStampaE-mail

I Giovani Lettori ripartono

Giovedì 13 Novembre 2014

Si è tenuta ieri pomeriggio la riunione, con genitori e bambini, per la ripartenza (secondo anno) del Circolo dei Giovani Lettori.

È una gigantica iniziativa del nostro irrefrenabile Fausto Baraldi, che coinvolge ben sei 'insegnanti' e due coordinatori (inutile dirlo, totalmente volontari). Per un'ora a settimana ben 49 bambini, che sono stati iscritti dai loro lungimiranti genitori, si riuniranno in 5 gruppi per commentare le proprie letture. Per i bambini di 2a e 3a elementare le sedute saranno più ludiche che seriose: l'insegnante cercherà di coinvolgerli nell'avventura di leggere un libro adatto alla loro età. Ai ragazzi di 4a e 5a, invece, verrà consegnato un libro da leggere a casa e nelle sedute settimanali ne commenteranno il contenuto.

Lo slogan dell'iniziativa è, non c'era bisogno di indovinarlo, di Gianni Rodari:

Vorrei che tutti leggessero. Non per diventare letterati o poeti, ma perché nessuno sia più schiavo.

È un peccato che un così importante progetto si svolga nella indifferenza delle istituzioni, a parte ovviamente la benemerita collaborazione delle maestre della scuola primaria e a parte quello che su di esso ha scritto Il Fatto Quotidiano. Ma noi tiriamo avanti.

   

PDFStampaE-mail

Il circolo dei giovani lettori vola lontano

Domenica 21 Settembre 2014

Questa volta Levata, sì, proprio la nostra frazioncina sperduta nel mondo così grande e globale, è assurta agli onori della cronaca nazionale.

E questo grazie a chi, chiederete voi? Non lo indovinereste mai: è il circolo dei giovani lettori che fa parlare di noi sulla stampa nazionale, leggete qui.

Finalmente un apprezzamento esplicito per questa 'immensa' iniziativa del nostro Fausto, che ora, più che vulcanico, dovremo definire intergalattico. Peccato che si debba, come al solito, concludere che 'nemo propheta in patria'.

Comunque, Fausto, non demordere, siamo tutti con te! Facci sognare!

   

PDFStampaE-mail

Evviva il Circolo dei Giovani Lettori

Mercoledì 12 Marzo 2014

C'è un'attività che si svolge in sordina, nella sala civica di Levata, ma sarebbe degna di essere accolta con una fanfara, tanto è importante. Si tratta del circolo dei giovani lettori, del quale avevamo già parlato, e che, dopo un'estate di esperimenti, ha ripreso la sua piena attività dal 19 febbraio scorso.

I giovani lettori, giovani lo sono davvero: sono 21 juniores (2a e 3a elementare) e ben 24 seniores (4a e 5a elementare). Come si vede, la campagna acquisti ha fornito grandi risultati, ed un plauso va rivolto anche ai genitori, che hanno compreso l'importanza di un così proficuo impegno al di fuori dell'orario scolastico.

È anche un impegno, e assai gravoso, per tutti i volontari coinvolti, a partire dal mago dell'operazione e della biblioteca di Levata, il vulcanico Fausto Baraldi: i gruppi di lettura sono ben 4, per mantenere il numero dei partecipanti ad un livello che garantisca la partecipazione attiva di tutti, e ciascuno di questi gruppi richiede ovviamente la presenza di un coordinatore adulto a tempo pieno. Gli incontri di discussione delle letture fatte a casa si svolgono tutti i mercoledì alle 17,30 in sala civica. Le iscrizioni sono sempre aperte: inutile dire che la partecipazione per i lettori in erba è del tutto gratuita.

Ma bisogna anche dire che nulla si sarebbe potuto fare senza la collaborazione attiva delle maestre, e che grande supporto è stato offerto dalla Biblioteca Comunale di Virgilio, che fornisce a prestito i testi, nonché dalla Cartolibreria Centro Scuola e dalla Libreria Romanelli, che hanno donato alla biblioteca di Levata parecchi libri per ragazzi.

A proposito della biblioteca di Levata: pochi forse sanno che annovera oltre 7000 titoli, disponibili in prestito, e, fra questi, 1000 libri per giovani delle varie fasce di età, nonché tutti i principali classici della letteratura, utili per studiare.

Non dimentichiamo infine il circolo dei lettori per adulti, i cui incontri sono indicati nel riquadro a destra in prima pagina.

   

Pagina 3 di 7

<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 Succ. > Fine >>

Proseguendo la navigazione su questo sito, accetti l'utilizzo dei cookie a scopi statistici e per rendere il sito di più facile utilizzo. Per saperne di più.Garante per la protezione dei dati personali