Luca Artioli, poesia d'impegno

Pubblicato: Venerdì, 24 Maggio 2019 Stampa

Giovedì 30 maggio alle 21

nella sala civica di Levata

Luca Artioli, poesia d'impegno

Incontriamo, ed è la terza volta, un autore della porta accanto: Luca Artioli abita a Levata, è giovane, è anche fotografo, ed è arrivato primo nel nostro ultimo concorso letterario. Ne sentiremo parlare ancora in ambienti ben più importanti del nostro.

Viene a presentarci la sua ultima fatica: "Il lato oscuro del centauro", una raccolta di 50 poesie, nelle quali ricorda, con note a margine di spiegazione, fatti della vita di Primo Levi, il genio che ha lasciato in tutti noi un'affranta nostalgia. Luca, nel centenario della nascita, vuole fare un omaggio ad un autore che ha sempre amato e stimato.

Il centauro, creatura metà uomo e metà animale, sta a rappresentare quella che, per Luca Artioli, è sempre stata la duplice natura di Primo Levi: timido con le donne, ma coraggioso scalatore di montagne, mezzo uomo e mezza bestia durante la prigionia, scrittore ma anche chimico di professione, testimone dei lager e interiormente assalito da spettri invincibili.

Siete tutti invitati! Leggi l'invito.