PDFStampaE-mail

Voce di Mantova 6 aprile 2013

Il comitato non molla Voce 6-4-2013  
ORA CHIEDE UN INCONTRO CON IL SINDACO BADOLATO E LANCIA UNA PETIZIONE
Scuola di Levata: il comitato non molla e rilancia
CURTATONE -«Contatteremo il sindaco per chiedergli di partecipare a un incontro con la
cittadinanza dedicato alla scuola della lottizzazione Edera».
Franco Presciuttini, presidente del comitato di quartiere ha annunciato le prossime mosse dei
residenti per tentare di sbrogliare la matassa relativa alla scuola
che doveva essere costruita nel cantiere di via Levata. Al termine
di un’assemblea partecipata i dirigenti del comitato hanno deciso
di lanciare una petizione per sollecitare l’ente a proporre soluzioni diverse da quella
prospettata durante l’ultimo consiglio comunale. «Organizzeremo una
serie di assemblee nelle varie frazioni - sottolinea Presciuttini - la
mancanza del tempo pieno a Levata obbliga molti genitori a
iscrivere i figli nell’istituto di San Silvestro, che soffre di sovraffollamento». Il Comune ha ini-
ziato la procedura di riscossione della fideiussione a garanzia delle opere di urbanizzazione, che
vale 7 milioni e 800mila euro dai quali è necessario detrarre la
somma corrispondente ai lavori fin qui eseguiti. Tuttavia il lottizzante, l’Immobiliare Edera,
che ha ammesso di non avere le risorse per completare le opere di urbanizzazione e costruire la
scuola, ha contestato la legittimità di tale richiesta. Nei piani il plesso scolastico sarà costruito
da un privato individuato mediante un contratto di disponibilità. Secondo Presciuttini, «durante
il consiglio nessuno ha accennato a scadenze o programmi temporali. Ciò rende aleatoria la
realizzazione della scuola». Alcuni del comitato hanno indicato il campo di calcio della
Polisportiva di Levata come sede alternativa dove edificare la futura
scuola. Sono intervenuti i consiglieri Giorgio Maffezzoli e Paolo Savazzi. ( g. v. )

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Proseguendo la navigazione su questo sito, accetti l'utilizzo dei cookie a scopi statistici e per rendere il sito di più facile utilizzo. Per saperne di più.Garante per la protezione dei dati personali