PDFStampaE-mail

LA SCUOLA NON SIA IL NOSTRO VIETNAM!

Dopo la sconfitta in Vietnam, gli americani cercarono di rimuovere quel brutto ricordo, invece di superarlo, con il risultato di maltrattare i poveri reduci.

Non vorremmo che le pessime condizioni della nostra scuola ci mettano in una condizione simile: non dobbiamo far finta di niente o cercare di rimuovere quella bruttura, come se mettessimo la polvere sotto il tappeto; dobbiamo rompere la congiura del silenzio! Tanto più che i nostri reduci sono le maestre, ma loro non sono veramente reduci, sono ancora e restano in prima linea, con dignità e moderazione: combattono la nostra guerra e hanno bisogno del nostro supporto.

Ecco quindi che il comitato di quartiere lancia oggi l'iniziativa

AIUTIAMO LA NOSTRA SCUOLA!

Tutti i genitori e tutti i volenterosi di Levata sono invitati a chiedersi che cosa potrebbero fare di concreto per la scuola. Solo per iniziare un elenco, che sarebbe lunghissimo, servono:

- tinteggiature, arredi, computer, una siepe lungo la recinzione, riparazioni varie, protezioni degli spigoli, ecc. ecc.

Tutti possiamo donare qualcosa, o solo denaro, oppure la propria opera da artigiano.

Il comitato raccoglie le adesioni all'iniziativa e farà da tramite con gli amministratori per le necessarie autorizzazioni.

Commenti 

 
#1 Antonio 2013-05-16 18:31
Bella iniziativa peccato vedere che siano invitati solo i volenterosi di Levata e non quelli di Curtatone .


Saluti

Antonio Costa M5S Curtatone
Citazione | Segnala all'amministratore
 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Proseguendo la navigazione su questo sito, accetti l'utilizzo dei cookie a scopi statistici e per rendere il sito di più facile utilizzo. Per saperne di più.Garante per la protezione dei dati personali