Urbanistica

Urbanizzazione, nuove costruzioni, viabilità...

PDFStampaE-mail

Un giochetto?

Martedì 02 Novembre 2010

L'argomento di questo articolo non potrebbe essere più astruso: si tratta di stabilire se il Piano Edera debba essere sottoposto o meno alla procedura di verifica di assoggettabilità alla valutazione di impatto ambientale secondo l'art.20 del Decreto Legislativo 4/2008. Quella norma di legge è un luminoso esempio di come ci siano in Italia menti raffinatissime, capaci di bloccare qualsiasi iniziativa con norme apparentemente anodine. Però, come tutti sappiamo, dura lex, sed lex.

Ed ora ecco l'indovinello, cioè il giochetto: nel testo che segue le parti in nero sono state scritte da un ragazzaccio, ma quelle in blu provengono da un ufficialissimo documento, quale?

La questione centrale oggetto del presente giudizio si riduce nello stabilire se, alla stregua della disciplina rilevante nella specie – che distingue tra progetto di sviluppo situato “all’interno di aree urbane esistenti”, soggetto a verifica di v.i.a. sol che superi i 10 ettari di estensione, e progetto di sviluppo relativo ad “aree urbane nuove o in estensione”, soggetto a verifica di v.i.a. nel solo caso in cui superi i 40 ettari – il progetto di lottizzazione in esame sia stato correttamente portato al vaglio della regione Lombardia per essere sottoposto alla verifica preliminare ex art. 1, co. 6, d.P.R. 12 aprile 1996 cit.(ora ripresa dall'art.20 Dlgs 4/2008).

Tanto premesso, la sezione osserva che gli elementi documentali versati in atti (...), consentono di definire con precisione le caratteristiche dell’area considerata ai fini della v.i.a., e cioè se essa possa connotarsi come area urbana edificata in modo compatto e continuo (id est, area urbana consolidata), ovvero come area di sviluppo in espansione,...; purché sia chiaro che il giudizio in questione non deve essere sviluppato secondo i parametri propri della scienza urbanistica ovvero della disciplina della circolazione dei veicoli.

Erroneamente la verificazione ha utilizzato proprio questi elementi di giudizio per considerare l’area in questione avulsa da un contesto urbano più ampio.

In particolare è eccentrico, rispetto al quadro delle norme e dei principi che si è dianzi sintetizzato, valorizzare la nozione di “centro abitato” contemplata dal codice della strada (artt. 3 e 4). La giurisprudenza è univoca nel segnalarne la diversa connotazione giuridica rispetto all’analogo concetto previsto dalla disciplina urbanistica (art. 41-quinquies, l. n. 1150 del 1942); a fortiori queste conclusioni valgono per la procedura di v.i.a. atteso che scopo essenziale della normativa stradale è quello di assicurare la sicurezza della circolazione mediante prescrizioni tecniche e norme di comportamento ... .

Al contrario l’area in questione, pur non essendo gravata da vincoli ambientali o paesaggistici e non ricadendo in area naturale protetta (...) si pone come intercapedine fra il centro storico della frazione Levata ed altri agglomerati urbani ed industriali, divenendo centro nodale per la definizione di un quadro sovracomunale di riferimento per l’integrazione del sistema urbanistico ed infrastrutturale intercomunale del territorio di margine Curtatone – Virgilio, come definito dal protocollo di intesa fra la Provincia di Mantova ed i comuni di Curtatone e Virgilio, sottoscritto in data 25.11.2006.

È pertanto pacifico che il progetto in argomento debba essere classificato come progetto di sviluppo situato “all’interno di aree urbane esistenti”, e pertanto da assoggettare alla surrichiamata procedura di verifica.

 

PDFStampaE-mail

Elezioni comunali 2010

Martedì 09 Febbraio 2010

   

PDFStampaE-mail

Presentate firme contro Edera II

Sabato 16 Febbraio 2008

16 febbraio 2008: PRESENTATE IN COMUNE 600 FIRME contro il PII Edera!

Scarica il Documento relativo al Piano di Intervento Integrato "EDERA"  ed allo sviluppo futuro del paese.

Questo documento esprime le osservazioni raccolte durante gli incontri mensili.

E' stato presentato agli enti che devono esprimere una Valutazione Ambientale Strategica del piano di intervento PII "Edera".

Il documento doveva contenere solo delle osservazioni, per cui abbiamo chiesto all'Amministrazione dei momenti di incontro per poter esprimere anche le nostre proposte

   

PDFStampaE-mail

Documenti su viabilità e PGT - 2007

Domenica 10 Giugno 2007

PUBBLICATO IL DOCUMENTI DEL COMITATO DI QUARTIERE DI LEVATA SUL NUOVO PGT

Scarica il Documento del Comitato di Quartiere di Levata in merito al nuovo Piano di Gestione territoriale (PGT)

 

PUBBLICATO IL DOCUMENTI DEL COMITATO DI QUARTIERE DI LEVATA SULLA VIABILITA'

Scarica il Documento del Comitato di Quartiere di Levata sulla viabilità

 

Documento da inviare alle Amministrazioni ed alla stampa.
Il presidente ha preparato e letto un documento che, secondo gli accordi presi il mese scorso, sarà spedito alle Amministrazioni
interessate (Provincia di Mantova, Comuni di Mantova, Curtatone e Virgilio) ed alla stampa locale, in merito alla viabilità ed ai problemi
della frazione.
Il documento è stato sostanzialmente approvato. L’assemblea ha proposto le seguenti osservazioni:
- Dare maggiore risalto alle difficoltà che incontriamo per accedere all’asse attrezzato ed alla città
- Chiedere una maggiore distanze delle abitazioni da Via Caduti del Lavoro, come promesso e previsto inizialmente
- Sistemare il manto stradale di via Costituzione e creare una corsia preferenziale per il traffico diretto a Cerese
- Prestare maggiore attenzione all’insediamento abitativo di Corte Edera: in particolare l’unico cassonetto delle immondizie è
posto in posizione pericolosa, mancano i cassonetti per la raccolta differenziata e l’illuminazione stradale. Gli abitanti hanno
l’impressione che questa zona sul confine sia trascurata sia da Curtatone che da Virgilio
- Anche la Scuola Materna lamenta la mancanza di un cassonetto per la raccolta differenziata della carta
- Chiedere all’Amministrazione di stilare un elenco di interventi sul territorio, con priorità, tempistiche e copertura economica
(da avanzare in primo luogo durante l’incontro del 14 maggio)
- Nell’ultimo periodo stiamo assistendo ad un incremento di furti: il Comitato di Quartiere chiederà al Prefetto ed alla Polizia
locale un controllo più assiduo ed una attenzione particolare ai gruppi di persone che si trasferiscono temporaneamente nel
territorio comunale.

Viabilità
La Provincia ha chiesto al Comune di Curtatone un parere in merito alla proposta di introdurre un divieto di svolta a sinistra per chi
proviene da Cerese e vuole entrare a Levata prima del nuovo rondò. Il Comune ha espresso parere favorevole.
Il Comitato di Quartiere seguirà l’iter della pratica in Provincia affinché il nuovo divieto sia introdotto a breve.

Linee APAM verso il quartiere Canova
L’anno scorso il Comitato di Quartiere, su richiesta dell’Amministrazione Comunale, aveva suggerito un percorso che comprendesse il
nuovo insediamento abitativo. La società di trasporti APAM ha analizzato il tracciato proposto ed ha chiesto 20.000 € l’anno. Il Comune
non è disponibile a spendere questa cifra nel bilancio 2007, a meno che ne venga giustificata l’assoluta necessità. Il sig. Vincenti si farà
carico di sentire le opinioni del quartiere, ma in linea di massima si anticipa un parere negativo: le nuove costruzioni sono abitate per la
maggior parte da famiglie giovani che si spostano in macchina; l’incremento di biglietti venduti sul nuovo tracciato probabilmente non
coprirebbe la spesa.

   

PDFStampaE-mail

Riunione del 5/4/2007

Giovedì 05 Aprile 2007

Viabilità
La Provincia ed il Comune non si sono ancora accordati per la segnaletica da mettere sulla strada Spolverina (divieto di svolta a sinistra
per chi proviene da Cerese e vuole entrare a Levata prima del nuovo rondò).
Si è deciso di inviare un sollecito al vicepresidente della Provincia, dott. Camocardi e di pubblicare un articolo sulla stampa locale.
Al momento non sembra realizzabile un nuovo accesso sulla Spolverina. Per questo, dopo l’approvazione del nuovo piano territoriale,
(entro un paio di mesi) sarà valutata una raccolta di firme per richiedere un accesso più facile verso Mantova.

Nuove costruzioni a fianco del piazzale della Chiesa
E’ stato raggiunto un pre-accordo nell’incontro con Parrocchia e Comune per la realizzazione di un’apertura parziale tra il nuovo
fabbricato ed il sagrato della Chiesa. Sarà realizzato un progetto in tal senso, che verrà approvato da Parrocchia e Committente.
Il Comune contribuirà alla riqualificazione in porfido o materiale equivalente del piazzale della Chiesa e della zona adiacente, identificata
come centro del paese.

Nuova convenzione per la gestione della Saletta Civica
Le novità principali riguardano:
- la possibilità di richiedere la Sala anche da parte dei privati
- il contributo che dovrà essere versato in Comune al momento della richiesta. Fanno eccezione le organizzazioni di volontariato del
paese, che possono usufruire della Sala Civica una volta al mese.
Il Comitato di Quartiere chiede che la gestione rimanga a titolo gratuito per le Associazioni locali che la utilizzano con maggiore
frequenza ed esprime delle perplessità per quanto riguarda l’affidamento ai privati e la verifica delle condizioni in cui vengono
consegnati i locali dopo l’utilizzo.

Richieste varie
Sono emerse le seguenti richieste, per le quali sarà inviata una lettera al Sindaco:
- Illuminazione della pista ciclabile dal cimitero all’incrocio dell’ITIS (strada vicinale)
- Eliminazione dei pali della luce ormai inutilizzati
- Messa in sicurezza del rondò di Via Costituzione nel punto in cui si inserisce l’uscita dal “palazzo di vetro”
- Introduzione di uno specchio all’uscita di Via Marzabotto
- Asfaltatura di Via Costituzione
- Passaggio pedonale e controllo velocità in via Levata
- Eliminazione delle barriere divisorie, ormai rovinate, al passaggio a livello verso S. Silvestro

   

Pagina 4 di 5

<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 Succ. > Fine >>

Proseguendo la navigazione su questo sito, accetti l'utilizzo dei cookie a scopi statistici e per rendere il sito di più facile utilizzo. Per saperne di più.Garante per la protezione dei dati personali