Stampa

Più sicurezza per la scuola primaria

Domenica 28 Gennaio 2018

L'amministrazione comunale, come sarà anche comunicato a mezzo stampa, intende mettere in atto una operazione sicurezza per l'uscita degli allievi dalla scuola Don Grioli di Levata.

Che quella uscita sia pericolosa è evidente a tutti coloro che si trovano sul posto in quei momenti, ed in particolare ai nonni vigile che, con abnegazione ed a repentaglio della propria incolumità, ogni giorno assicurano un prezioso ed indispensabile presidio del passaggio pedonale antistante la scuola.

L'operazione che l'amministrazione vuole compiere consiste nell'imporre, ogni giorno, il blocco di via Levata, nel breve tratto fra via Pisanello e via Costituzione, per il breve periodo (un quarto d'ora?) che consente l'uscita dalla scuola. Il blocco partirà dal 5 febbraio e sarà a titolo sperimentale. Sarà realizzato interrompendo la strada con transenne e disponendo adeguata segnaletica.

Al Comitato pensiamo che l'operazione sia 'coraggiosa', per i non pochi rischi che presenta, ma, visto che il problema della sicurezza esiste, è giusto che si tenti qualcosa per farvi fronte.

I problemi possono nascere dalla gestione della movimentazione della segnaletica, che può rappresentare essa stessa un problema di sicurezza, se non eseguita con le dovute precauzioni, e dall'intasamento del traffico che conseguirebbe, ad esempio, ad una contemporanea chiusura e riapertura del passaggio a livello. Sarebbe opportuno definire a priori i percorsi alternativi predisposti per ciascuna delle direttrici di traffico deviate (sono almeno 4 queste direttrici) e renderle note ed obbligate con adatta segnaletica che, però, essendo temporanea, non sarebbe per niente facile da gestire.

Attendiamo quindi di vedere i primi risultati per valutare. Nel frattempo tutti i concittadini sono invitati a collaborare al meglio alla riuscita dell'operazione.

Proseguendo la navigazione su questo sito, accetti l'utilizzo dei cookie a scopi statistici e per rendere il sito di più facile utilizzo. Per saperne di più.Garante per la protezione dei dati personali