Stampa

E luce non fu

Lunedì 30 Dicembre 2013

La sicurezza dei cittadini é stata liquidata con una laconica dichiarazione del sindaco alla Gazzetta di Mantova: le luci notturne del comune di Curtatone non si riaccenderanno più, dalle ore una in poi sarà tutto buio.

Incredibile! Il 6 dicembre, a Levata, nell'incontro con la cittadinanza, il sindaco ha espresso la posizione dell' amministrazione comunale, sostenendo con forza che la sicurezza dei cittadini è il loro primo pensiero, che i suggerimenti della cittadinanza in merito all' illuminazione notturna "andavano ascoltati", che il nuovo piano per accendere più di 2000 lampioni era pronto...

Ed ora, senza una chiara motivazione, il Sindaco ci comunica tramite il giornale quotidiano che resteremo al buio.

Ricordiamo un articolo apparso sempre sulla Gazzetta alcuni mesi fa, dove tra le varie disamine sul sistema Italia si riportava anche una forte critica al comune di Curtatone (senza diretto riferimento) perché il risparmio veniva fatto sulla sicurezza dei cittadini sia residenti che in transito per il comune nelle ore notturne.

È ora che l'amministrazione si confronti seriamente con i suoi cittadini, che adotti comportamenti di trasparenza, che accetti il dialogo dal quale possono nascere approvazioni, nuove idee, consensi.

Al momento siamo ancora IMBAVAGLIATI.

Ma é un passaggio così difficile quello che porta ad aprire il dialogo, quello che porta ad ascoltare prima di una importante decisione anche l'opinione dei vari comitati, delle associazioni presenti sul territorio?

Come cittadini ci sentiamo tenuti su uno sfondo indistinto, veniamo dopo ... chi o cosa?

Vogliamo risposte.

Proseguendo la navigazione su questo sito, accetti l'utilizzo dei cookie a scopi statistici e per rendere il sito di più facile utilizzo. Per saperne di più.Garante per la protezione dei dati personali