Territorio

PDFStampaE-mail

Il controllo del vicinato

Lunedì 05 Marzo 2012

Non è un oggetto misterioso già per molti levatesi. Ma il comitato di quartiere propone di allargarne l'applicazione, se possibile, all'intera frazione. Si parla dunque della nostra sicurezza

giovedì 15 marzo alle 20,45

nella sala civica di Levata. Una serata aperta a tutti, per presentare questa opportunità con la presenza di molti professionisti del settore, fra i quali il comandante della nostra polizia locale.

Leggi l'invito.

 

PDFStampaE-mail

Una storia antica

Sabato 11 Febbraio 2012

Ecco una storia antichissima (da Fedro) che ci insegna ancora molto, come tante altre storie dello stesso autore.

Un uomo sposato, che amava molto sua moglie, e stava già preparando per il figlio la toga virile, fu preso in disparte da un suo liberto, che sperava di subentrare come erede più prossimo. Questi, dopo avergli detto molte menzogne sul conto del ragazzo e ancora di più sulla condotta immorale della moglie, donna peraltro casta, aggiunse una cosa che sapeva che avrebbe procurato molto dolore a un innamorato: cioè che un amante praticava la casa e ne contaminava il buon nome con una tresca vergognosa. Quello prese fuoco al sentire la colpa falsamente imputata alla moglie; finse di partire per un suo podere, ma restò nascosto in città. Poi, di notte, all'improvviso entrò in casa e si diresse difilato alla camera della moglie, dove la madre aveva ordinato al figlio di dormire, per controllare con più cura la sua età ormai virile. Mentre tutta la servitù accorre, mentre si cerca un lume, il marito, non riuscendo a trattenere l'impeto dell'ira furibonda, va verso il letto, a tentoni nel buio palpa una testa. Come sente che i capelli sono corti, gli trafigge il petto con la spada, senza badare a nulla, pur di vendicare l'offesa. Quando fu portata la lucerna, vide ad un tempo il figlio e l'onesta moglie che dormiva lì, nella stanza, e che non aveva sentito nulla, sprofondata com'era nel primo sonno; allora eseguì immediatamente contro se stesso la condanna per il suo delitto e si gettò sulla spada che la sua credulità gli aveva fatto impugnare. Gli accusatori citarono in giudizio la moglie e la trascinarono a Roma davanti ai centumviri. Un malevolo sospetto grava su di lei, incolpevole, perché è diventata padrona di tutti i beni. Gli avvocati sostengono con strenua fermezza la causa della donna innocente.

Qualcuno ci vede una vaga similitudine con fatti dei nostri giorni, a noi levatesi molto vicini e presenti?

La storia di Fedro termina, come molte altre, con l'enunciazione di un giudizio finale giusto e meditato, che però non può dare ristoro al male ormai fatto. Non abbiamo riportato qui sopra questa conclusione perché la storia vera dei nostri giorni non si è ancora conclusa e non sappiamo immaginare, al momento, né come né quando si concluderà...

   

PDFStampaE-mail

La Regione su Edera e VIA

Mercoledì 21 Dicembre 2011

La Direzione Generale Ambiente della Regione Lombardia ha risposto, il 13 dicembre, alla eccezione sollevata dal comitato di quartiere sulla mancata esecuzione della verifica di impatto ambientale (VIA) per il Piano Edera.

La Regione respinge l'eccezione, principalmente sulla base della classificazione dell'area Edera come periferica rispetto al centro abitato. Peccato che una precedente sentenza del Consiglio di Stato per il caso Lagocastello avesse indicato che il concetto di area periferica "non deve essere sviluppato secondo i parametri propri della scienza urbanistica ovvero della disciplina della circolazione dei veicoli", come invece fa la Regione.

Tuttavia una decisione è stata presa, e siamo comunque grati che una risposta sia stata data alle nostre sollecitazioni.

Il tema poi, come sappiamo, non è più attuale, stante la situazione dell'area Edera che tutti conosciamo.

   

PDFStampaE-mail

La discussione in consiglio per l'approvazione del PGT

Martedì 20 Settembre 2011

È stata pubblicata nell' albo pretorio la delibera di consiglio del 25-07-2011, con la quale è stato approvato il Piano di Governo del Territorio. Potete leggerla anche nel nostro archivio, insieme con il verbale della discussione.

Qualche spunto tratto dalla discussione.

De Donno:...Abbiamo dato prova di essere in grado di costruire scuole in brevissimo tempo (vedi Buscoldo dove l'assessore ai lavori pubblici con le sua equipe ha lavorato egregiamente e saremo pronti a consegnare in tempi rapidi una scuola elementare di altissimo pregio e credo che i cittadini di Buscoldo di questo siano contenti). A Levata, spero che nel giro di poco tempo si possa fare la stessa cosa.

Ferrari:...Dobbiamo cercare una via mediana, che ci consenta di realizzare l'intervento sia sul centro di Levata, sia sull'area ex Comac! Per questo, riteniamo di non accogliere quest'osservazione, ma in questo spirito, cioè dicendo: abbiamo tenuto conto della nostra posizione nei riguardi del PGT e riteniamo sia una posizione mediana che possa contemperare le esigenze pubbliche con le esigenze private
...Quindi, su 1.350 metri quadrati ci potrebbero essere sicuramente spazi per audiovisivi, le sale prove, i laboratori, la biblioteca e altro in quel nuovo edificio ristrutturato. Anche dal punto di vista architettonico, è chiaro che si possono valutare insieme al soggetto attuatore eventuali soluzioni architettoniche sicuramente di pregio, ... quindi che ci sia qualcosa che richiami l'ingresso della frazione!

Ferrari:…a breve, a brevissimo, verrà comunque realizzato quel collegamento fra la lottizzazione e Tosca - Canova (zona dietro Magri) con il Comune di Virgilio e quindi quello sbocco sulla Spolverina verrà aperto in maniera che non si debba più necessariamente andare su via Costituzione per passare sulla Spolverina. Anche questo a carico del comparto Edera!

Ferrari:...Nulla toglie che quanto richiesto possa essere approfondito con un aggiornamento specifico di un piano di settore: il piano delle reti ciclabili, di cui Curtatone, con Mantova, Virgilio e altri Comuni, è dotato e ha ricevuto specifici finanziamenti. Il tema è quello delle reti ciclabili ed è di rilevante interesse per l'Amministrazione comunale. Noi riteniamo che sia un tema importante, su cui l’Amministrazione lavora (anche in coordinamento con i Comuni limitrofi), e che quello che è stato sviluppato nel PGT sia coerente con questi indirizzi dell’Amministrazione. Sulle ciclabili ci stiamo investendo!

Non resta che verificare che dalle parole si passi ai fatti: intanto il conto alla rovescia per la scuola continua implacabilmente a scorrere.

   

PDFStampaE-mail

Le controdeduzioni dell'amministrazione sul PGT

Martedì 09 Agosto 2011

Pubblichiamo nel nostro archivio la documentazione completa dell'amministrazione comunale a supporto della delibera di consiglio del 25 luglio, che ha definitivamente approvato il Piano di Governo del Territorio. Da notare che il documento A.1 con le controdeduzioni contiene anche i documenti di piano revisionati (da non scaricare se non avete una connessione veloce!).

Per facilitare chi ci legge abbiamo inoltre pubblicato:

  • le osservazioni del comitato con aggiunto il numero di protocollo nel titolo, per facilitare la messa in corrispondenza con le controdeduzioni (sono qui)
  • le controdeduzioni riferite alle sole osservazioni fatte dal comitato (qui)
  • tutte le controdeduzioni riferite ad osservazioni riguardanti Levata (qui)
   

Pagina 6 di 9

<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 Succ. > Fine >>

Proseguendo la navigazione su questo sito, accetti l'utilizzo dei cookie a scopi statistici e per rendere il sito di più facile utilizzo. Per saperne di più.Garante per la protezione dei dati personali