Stampa

Gazzetta di Mantova 7 marzo 2017

Martedì 07 Marzo 2017

Semafori intelligenti all’incrocio a rischio

Al via ieri i lavori per l’installazione dei semafori nell’incrocio tra via Granasso e via Arginotto

Le autorità presenti al via dei lavoriLe autorità presenti al via dei lavori

BORGO VIRGILIO-CURTATONE. Al via i lavori per l’installazione dei semafori nell’incrocio tra via Granasso e via Arginotto, intersezione che divide i territori di Borgo Virgilio e Curtatone. Un’opera richiesta più volte in passato dai residenti, visto che il luogo è stato teatro negli anni scorsi di numerosi incidenti. Si tratta di semafori “intelligenti”.

In condizioni normali, è previsto il verde costante sulla direttrice principale. Il verde scatterà nelle strade secondarie sono con l’arrivo dei veicoli, la cui presenza sarà captata attraverso i radar. Previsto anche un attraversamento sicuro per i pedoni. L’opera verrà conclusa entro fine maggio dal Comune di Borgo Virgilio, visto che l’incrocio si trova sul suo territorio. Il costo è di 60mila euro, 30mila dei quali erogati dalla Regione grazie ad un bando sulla sicurezza stradale.

«Siamo soddisfatti per questa importante installazione - spiega il sindaco di Borgo Virgilio, Alessandro Beduschi. Il traffico è molto intenso, serviva maggiore sicurezza». L’opera sarà preziosa anche per la comunità di Curtatone. «Operando in sinergia si possono raggiungere risultati che migliorano la sicurezza e la qualità della vita dei nostri territori - commenta l’assessore al territorio Luigi Gelati -. Ringrazio l’amministrazione di Borgovirgilio per lo sforzo fatto».

Proseguendo la navigazione su questo sito, accetti l'utilizzo dei cookie a scopi statistici e per rendere il sito di più facile utilizzo. Per saperne di più.Garante per la protezione dei dati personali