Rassegna stampa

PDFStampaE-mail

Gazzetta di Mantova 16 maggio 2015

Sabato 16 Maggio 2015

 

PDFStampaE-mail

Voce di Mantova 16 maggio 2015

Sabato 16 Maggio 2015

   

PDFStampaE-mail

Gazzetta di Mantova 15 maggio 2015

Venerdì 15 Maggio 2015

   

PDFStampaE-mail

Voce di Mantova 12 maggio 2015

Mercoledì 13 Maggio 2015

   

PDFStampaE-mail

Gazzetta di Mantova 5 maggio 2015

Mercoledì 06 Maggio 2015

Viabilità, ambiente e fiera Le richieste alla politica

Curtatone. I comitati di Grazie e Levata si rivolgono ai candidati sindaco Tra le priorità anche il caso Edera e gli interventi per rivitalizzare il commercio

CURTATONE. Dalla viabilità all’ambiente, passando per le criticità dei centri dei paesi, la Fiera e il caso Edera. Sono i principali temi su cui i due più importanti comitati di frazione di Curtatone, quelli di Grazie e Levata, si sono espressi, avanzando precise richieste da sottoporre agli attuali candidati sindaco e ai futuri amministratori.

GRAZIE. I comitati si sono fatti ancora una volta portavoce delle esigenze dei cittadini, ed ora attendono risposte. Il primo elenco di proposte è arrivato dalle Grazie. Viabilità. «Ridefinizione della viabilità con rimozione della Ztl in via Francesca secondo ipotesi da studiare, riapertura del passaggio che collega via Pozzarello con via Francesca; definizione di posti fissi per i residenti nella piazza e per le attività commerciali; trasformazione di via Cantarana in un senso unico. Messa in sicurezza di via Fiera, via Rossini e via Martiri dell’Aldriga». Fiera.«Occorre curare i dettagli e fare innovazioni che si innestino all’interno della tradizione, formare al più presto l’ente Fiera o una Fondazione composte da rappresentati delle categorie della società civile, con personalità giuridica, che si occupino dell’evento. Presentazione di un bilancio dettagliato». Ambiente. «O rganizzazione della f esta dell’albero. Si inviteranno vivaisti che venderanno alberi da mettere a dimora, ortaggi e piante aromatiche. Occorre procedere con un capillare controllo del territorio per quanto riguarda la dispersione dei rifiuti, bisogna poi favorire le iniziative spontanee di gruppi di cittadini che provvedono alla pulizia». Commercio.«Rivitalizzazione del mercato agricolo e ripristino del mercatino dei creativi».Arredo urbano. «Si chiede la rimozione dei panettoni in cemento che delimitano lo spazio in cui dipingono i madonnari. La piazza deve, inoltre, essere dotata di cestini per i rifiuti che sono quasi totalmente mancanti».

LEVATA. Altre richieste sono arrivate dal comitato di quartiere di Levata, che da anni fa da tramite tra i residenti e l’amministrazione. Viabilità. «Richiedere il completamento della ciclabile che va da Levata al quartiere Edera: nelle attuali condizioni percorrere quel tratto di strada è pericolosissimo. I nodi nevralgici sono: l’incrocio con Via Arginotto; i due innesti sulla Spolverina; l’incrocio non terminato di Edera; il passaggio a livello della ferrovia. Via Costituzione ha bisogno di essere sistemata e resa sicura per quanti la percorrono a piedi o in bicicletta».Il centro di Levata. «Tra la scuola elementare e la materna, presenta una cronica carenza di parcheggi, soprattutto all’altezza del supermercato Conad. Le vie laterali sono utilizzate per parcheggiare le auto, ma non risolvono il problema». La sala civica. «Ha bisogno di essere ammodernata (collegamento internet, schermo per comunicazioni, impianto microfonico) e resa confortevole (sostituzione sedie e tavoli, tinteggiatura pareti, insegne più visibili). Le numerose attività rendono necessario l’ampliamento della sede». Area ex Comac. «È da troppo tempo oggetto di chiacchiere politiche, senza che nulla sia stato fatto per togliere il degrado che ad oggi la caratterizza». Lottizzazione Edera. «Quale sarà il futuro di Edera? Per i cittadini levatesi questa domanda attende risposte chiare dalla futura amministrazione comunale, con soluzioni sostenibili e, possibilmente, a breve termine».

Elena Caracciolo

   

Pagina 11 di 62

<< Inizio < Prec. 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 Succ. > Fine >>

Proseguendo la navigazione su questo sito, accetti l'utilizzo dei cookie a scopi statistici e per rendere il sito di più facile utilizzo. Per saperne di più.Garante per la protezione dei dati personali