Eventi

PDFStampaE-mail

Un nuovo incontro a Levata

Sabato 20 Giugno 2015

Il punto sulla democrazia

Giovedì 25 giugno alle 21

nella sala civica di Levata

Il dott.Alberto Cremonesi, nostro amico e concittadino, ci offre questa volta i risultati di una sua ricerca sulla storia della democrazia, ma anche, e soprattutto, sul suo significato nel nostro presente.

Troppo spesso si sentono definizioni della democrazia che non rispondono ai canoni di un pensiero moderno, e talvolta si definiscono come antidemocratici comportamenti del potere, che magari rispondono a criteri pienamente rispettosi dei meccanismi della democrazia.

E se questi argomenti dovessero suscitare un vivace dibattito, allora un risultato sarà già stato raggiunto!

Leggi l'invito.

 

PDFStampaE-mail

Ancora due pittori curtatonesi

Domenica 14 Giugno 2015

Teresina Corbari, Roberto Amori

Sabato 20 e domenica 21 giugno

dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 18

nella sala civica di Levata

Inaugurazione sabato 20 alle 11

Ancora una mostra di pittura nella sala civica di Levata, che si conferma punto di riferimento dell'arte a Curtatone.

Si presentano alla nostra ammirazione altri due pittori nostri concittadini di Curtatone.

Teresina Corbari, artista poliedrica, è arrivata alla pittura 5 anni fa. Le piace sperimentare e farsi ispirare da atmosfere sognanti e spesso sorprendenti.

Roberto Amori dipinge per passione dagli anni 60: si lascia ispirare dall'amore per Mantova ed i suoi dintorni, dai boschi e dalle acque che la circondano.

Vi aspettiamo numerosi a festeggiare questi artisti della porta accanto!

Leggi l'invito.

   

PDFStampaE-mail

'ndrangheta: il punto. Claudio Meneghetti torna a Levata

Martedì 19 Maggio 2015

Martedì 26 maggio alle 21
nella sala civica di Levata

incontriamo di nuovo Claudio Meneghetti per il suo nuovo libro

Volevo i laghi balneabili, ma ho incontrato la 'ndrangheta

L'incontro è organizzato dal Circolo dei Lettori del Comitato di Quartiere. Viene a parlarne con l'autore il sen.Luigi Gaetti, vicepresidente della commissione interparlamentare antimafia.

Non sarà una serata elettorale, ma una seria riflessione soprattutto sul problema delle mafie a casa nostra. Il proposito nel titolo è, purtroppo, dei più attuali. Ci aspettiamo un folto pubblico, a testimonianza di quella profonda e solida coscienza civile, alla quale si appella Meneghetti nel suo libro inchiesta, e che è certo ben presente fra i concittadini.

Dalla quarta di copertina: "L’articolato per capitoli di questo lavoro sono le date che permettono di capire che le cose si sapevano per tempo e chi le ha messe sotto silenzio o ai margini del discorso pubblico è stato connivente, ha assecondato il progetto di colonizzazione. Collusi? Codardi? Cretini? Probabilmente tutti e tre i tipi della declinazione di dalla Chiesa sono presenti. Non serve un emendamento dell’intelletto per porre rimedio ai danni causati alla città, serve agire, con lucidità consapevole sapere che ci si trova in un particolare stato di guerra e che i nemici non hanno remore per conseguire i propri obiettivi. In questi casi temo sempre il radicalismo dei moderati: si esaltano quando fanno scelte impopolari mentre assecondano le mafie trasformandosi in fini esegeti con la cultura di qualche azzeccagarbugli. Non servono moderati per recuperare i laghi all’uso economico e civile della comunità ma un progetto di governo con gli strumenti adeguati accompagnati dalla determinazione di chi sa di fare la cosa giusta. Questa la ragione per cui propongo una serie di strumenti a partire da un assessorato ai laghi che consenta di conseguire nella democrazia e nella legalità la riconquista di un bene comune che in molti ci invidiano, persino la ’ndrangheta. Si può fare!"

Guarda l'invito.

   

PDFStampaE-mail

Sensibilizzazione sulla SLA

Sabato 11 Aprile 2015

Invito_SLA_17-04-2015

Il vice sindaco Giuseppe De Donno, che come tutti sanno è anche medico specialista pneumologo, ci invita ad un evento di sensibilizzazione sulla SLA, questa terribile malattia, che preoccupa per la sua tendenza a diffondersi:

Senza Limite Alcuno

Venerdì 17 aprile dalle 18:30 alle 20:30

nell' Oratorio di San Silvestro

Sarà presente Marco Sguaitzer, autore del libro "Senza Limite Alcuno", che però non potrà parlare a causa della malattia; lo farà per lui Willy Bedon, presidente dell'associazione "No alla SLA".

Leggi l'invito.

   

PDFStampaE-mail

I comitati: di Levata, della Lancia Spezzata di Grazie e Antichi stradei di San Silvestro, chiedono trasparenza e vogliono sapere

Domenica 07 Dicembre 2014

Nel mese di settembre il Comitato della Lancia Spezzata ed il Comitato di Quartiere di Levata avevano chiesto al sindaco di Curtatone di conoscere il bilancio, per le casse comunali, della Fiera delle Grazie. Lo scopo non era certo quello di criticare la bella manifestazione, che vorrebbero anzi migliorata, ma soltanto di conoscere, in trasparenza, se la stessa sia un costo, o magari un profitto, per noi cittadini. Il sindaco aveva prontamente risposto, assicurando che il bilancio sarebbe stato reso noto non appena raccolti tutti gli elementi.

Dopo due mesi, dobbiamo, purtroppo, constatare che:
a) nessun bilancio è stato pubblicato, perché il sindaco si è limitato a convocare i media, per annunciare la chiusura in pareggio del bilancio della Fiera, per un importo di entrate ed uscite di 138.000 Euro.
b) quel risultato pone molti dubbi e interrogativi; infatti la somma delle spese ammonta ad una cifra ben superiore, come si può constatare in questo elenco.

Ma non basta. L'elenco di determine di spesa è incompleto: in esso non troviamo alcune voci, come ad esempio il noleggio di docce e bagni chimici (6.100 €), il contributo alla Croce Rossa (3.300 €), la spesa per gli impianti elettrici (17.900 €), ed altre ancora, e vorremmo sapere con quali strumenti formali siano coperte queste voci.

Dall'altra parte si potrebbe eccepire che quelle determine rappresentano impegni di spesa, e che quindi le spese effettive siano risultate inferiori. Questo è quello che vorremmo sapere (anche noi), infatti nell'elenco di cui sopra abbiamo annotato le determine che prevedono una rendicontazione (per un importo complessivo di oltre 60.000 € !): attendiamo quindi di prendere visione delle relative determine di rendicontazione (*), passo che è anche formalmente necessario, visto che a ogni determina consegue una scrittura nel bilancio comunale, che deve essere pubblico.

Inoltre, il conteggio del comune non include il costo dei dipendenti comunali che hanno lavorato per la fiera: vi compare infatti l'incentivo destinato ai componenti dell'ufficio tecnico, ma non il costo orario del tempo speso dagli stessi, oltre che dall'ufficio cultura e quant'altro (anche la redazione di 40 determine di spesa richiede del tempo!). Ma altresì non è chiaro chi abbia pagato le tre persone che hanno lavorato per oltre un mese all'allestimento e allo smontaggio delle strutture e come siano stati coperti i costi di Tea per la grande massa di rifiuti raccolta (forse dobbiamo pagarli noi cittadini?).

E ancora si potrebbe eccepire su alcune spese più o meno inutili: il concerto musicale, ad esempio, che si è svolto con la manifestazione dei madonnari ancora in corso.

Infine vi sarebbe molto da eccepire anche sulle entrate. E' giusto infatti che la fiera sia anche una occasione per le associazioni di volontariato per raccogliere fondi, ma sarebbe altrettanto giusto che una parte di questi andasse a contribuire alle spese generali, come avviene già per la gestione dei parcheggi.

Il Comitato di Quartiere Levata, il Comitato Della Lancia Spezzata Grazie, il Comitato Antichi Stradei S.Silvestro attendono risposte.

________________________

*una determina è rendicontata come riportato nell'elenco

   

Pagina 6 di 17

<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Proseguendo la navigazione su questo sito, accetti l'utilizzo dei cookie a scopi statistici e per rendere il sito di più facile utilizzo. Per saperne di più.Garante per la protezione dei dati personali