Eventi

PDFStampaE-mail

Levata in musica

Venerdì 24 Luglio 2015

Riceviamo dalla redazione de "La Zanzara":

Martedì sera nel Parco della Polisportiva si é svolta la serata  "Musica live italiana",  più di 30 giovani musicisti hanno suonato e cantato i migliori successi italiani. La manifestazione, organizzata dal Comune di Curtatone, a carattere itinerante, quest'anno ha trovato spazio a Levata.

Serata piacevole, con tanti giovani di talento che si sono esibiti in vari brani, sia di successo che di composizione propria. Il pubblico prevalentemente giovane ha caratterizzato la bella serata con brio ed entusiasmo. Alla presenza del vice sindaco, i musicisti si sono esibiti in vari generi musicali, riscuotendo applausi da spettatori piacevolmente coinvolti.

Queste iniziative musicali sono importanti per la nostra frazione, perché diffondono cultura musicale e favoriscono l'aggregazione. Il Comitato di Quartiere esprime apprezzamento per l'iniziativa, auspicando che possa proseguire anche in futuro e diventare un evento fisso per Levata.

 

PDFStampaE-mail

Levata scoppia di birra

Domenica 21 Giugno 2015

Ancora un grande successo per "Levata a tutta birra", conclusasi ieri: grande affluenza di pubblico, musica coinvolgente, ottimo servizio e ... soprattutto tanta e buona birra!  

Gli Amici di Levata vanno fortissimo: a loro un grazie di cuore per la vivacità e lo spirito di comunità che regalano a Levata..

   

PDFStampaE-mail

Un nuovo incontro a Levata

Sabato 20 Giugno 2015

Il punto sulla democrazia

Giovedì 25 giugno alle 21

nella sala civica di Levata

Il dott.Alberto Cremonesi, nostro amico e concittadino, ci offre questa volta i risultati di una sua ricerca sulla storia della democrazia, ma anche, e soprattutto, sul suo significato nel nostro presente.

Troppo spesso si sentono definizioni della democrazia che non rispondono ai canoni di un pensiero moderno, e talvolta si definiscono come antidemocratici comportamenti del potere, che magari rispondono a criteri pienamente rispettosi dei meccanismi della democrazia.

E se questi argomenti dovessero suscitare un vivace dibattito, allora un risultato sarà già stato raggiunto!

Leggi l'invito.

   

PDFStampaE-mail

Ancora due pittori curtatonesi

Domenica 14 Giugno 2015

Teresina Corbari, Roberto Amori

Sabato 20 e domenica 21 giugno

dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 18

nella sala civica di Levata

Inaugurazione sabato 20 alle 11

Ancora una mostra di pittura nella sala civica di Levata, che si conferma punto di riferimento dell'arte a Curtatone.

Si presentano alla nostra ammirazione altri due pittori nostri concittadini di Curtatone.

Teresina Corbari, artista poliedrica, è arrivata alla pittura 5 anni fa. Le piace sperimentare e farsi ispirare da atmosfere sognanti e spesso sorprendenti.

Roberto Amori dipinge per passione dagli anni 60: si lascia ispirare dall'amore per Mantova ed i suoi dintorni, dai boschi e dalle acque che la circondano.

Vi aspettiamo numerosi a festeggiare questi artisti della porta accanto!

Leggi l'invito.

   

PDFStampaE-mail

'ndrangheta: il punto. Claudio Meneghetti torna a Levata

Martedì 19 Maggio 2015

Martedì 26 maggio alle 21
nella sala civica di Levata

incontriamo di nuovo Claudio Meneghetti per il suo nuovo libro

Volevo i laghi balneabili, ma ho incontrato la 'ndrangheta

L'incontro è organizzato dal Circolo dei Lettori del Comitato di Quartiere. Viene a parlarne con l'autore il sen.Luigi Gaetti, vicepresidente della commissione interparlamentare antimafia.

Non sarà una serata elettorale, ma una seria riflessione soprattutto sul problema delle mafie a casa nostra. Il proposito nel titolo è, purtroppo, dei più attuali. Ci aspettiamo un folto pubblico, a testimonianza di quella profonda e solida coscienza civile, alla quale si appella Meneghetti nel suo libro inchiesta, e che è certo ben presente fra i concittadini.

Dalla quarta di copertina: "L’articolato per capitoli di questo lavoro sono le date che permettono di capire che le cose si sapevano per tempo e chi le ha messe sotto silenzio o ai margini del discorso pubblico è stato connivente, ha assecondato il progetto di colonizzazione. Collusi? Codardi? Cretini? Probabilmente tutti e tre i tipi della declinazione di dalla Chiesa sono presenti. Non serve un emendamento dell’intelletto per porre rimedio ai danni causati alla città, serve agire, con lucidità consapevole sapere che ci si trova in un particolare stato di guerra e che i nemici non hanno remore per conseguire i propri obiettivi. In questi casi temo sempre il radicalismo dei moderati: si esaltano quando fanno scelte impopolari mentre assecondano le mafie trasformandosi in fini esegeti con la cultura di qualche azzeccagarbugli. Non servono moderati per recuperare i laghi all’uso economico e civile della comunità ma un progetto di governo con gli strumenti adeguati accompagnati dalla determinazione di chi sa di fare la cosa giusta. Questa la ragione per cui propongo una serie di strumenti a partire da un assessorato ai laghi che consenta di conseguire nella democrazia e nella legalità la riconquista di un bene comune che in molti ci invidiano, persino la ’ndrangheta. Si può fare!"

Guarda l'invito.

   

Pagina 6 di 18

<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Proseguendo la navigazione su questo sito, accetti l'utilizzo dei cookie a scopi statistici e per rendere il sito di più facile utilizzo. Per saperne di più.Garante per la protezione dei dati personali