PDFStampaE-mail

Gazzetta di Mantova 5 febbraio 2017

Ennesimo rinvio per Edera. L’assessore: «Tempi brevi»

Un altro rinvio nel caso Edera. Questa volta ad essere posticipata è stata l’udienza. Il 24 gennaio la Sace BT e il Comune di Curtatone si sarebbero dovuti trovare ad affrontare la vicenda davanti a...

Un altro rinvio nel caso Edera. Questa volta ad essere posticipata è stata l’udienza. Il 24 gennaio la Sace BT e il Comune di Curtatone si sarebbero dovuti trovare ad affrontare la vicenda davanti a un giudice, ma la data è stata spostata.

«Era stato il tribunale a fissare per il 24 gennaio - spiega l’assessore Ivan Fiaccadori - poi a dicembre ci è stato detto che l’udienza era stata posticipata al 31 gennaio, invece alla fine della scorsa settimana le cose sono cambiate ancora. L’avvocato della controparte ha chiesto un rinvio per suoi motivi tecnici».

Fiaccadori ipotizza comunque tempi brevi. «È chiaro che non potranno aspettare dei mesi prima di convocare nuovamente l’udienza. Crediamo possa essere entro febbraio e siamo in attesa della data definitiva». A settembre l’assicurazione aveva presentato ricorso al decreto che era stato emesso dal tribunale sulla richiesta avanzata dal Comune di Curtatone di riscuotere la fideiussione di Edera. L’amministrazione aveva richiesto il pagamento di un importo di oltre due milioni di euro alla Sace BT per poter completare le opere pubbliche previste. (ele.car)

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Proseguendo la navigazione su questo sito, accetti l'utilizzo dei cookie a scopi statistici e per rendere il sito di più facile utilizzo. Per saperne di più.Garante per la protezione dei dati personali